CHIESA SAN GIOVANNI BATTISTA Carzano Montisola (Bs) Italia

Durante la Prima guerra mondiale Carzano è stata teatro, nel settembre 1917, di un episodio bellico di cui fu protagonista il maggiore del Servizio Informazioni (ITO) Cesare Pettorelli Lalatta. Si tratta del cosiddetto “sogno di Carzano” che, se realizzato come pianificato dal Pettorelli Lalatta, avrebbe consentito alle truppe italiane di dilagare in Valsugana e portarle forse fino a Trento. L’azione fallì, non per colpa del Pettorelli Lalatta, ma perché mal condotta dai generali preposti alla sua realizzazione. Come da suo desiderio, Cesare Pettorelli Lalatta è sepolto nel cimitero di Carzano.

Committente : Parrocchia San Giovanni Battista

Progettazione e D.L. : Studio tecnico Monopoli Ing. Monopoli Umberto Ing. Monopoli Fabio

Interventi : Restauro fronti esterni, restauri intonaci, restauro stucchi, restauro metallo

Funzionario MIBACT : arch. Gentile Renato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *