Chiesa San Silvestro Iseo (Bs) Italia – restauri pietra restauro intonaci

La chiesa romanica di San Silvestro era probabilmente l’oratorio privato del vescovo di Brescia durante i suoi soggiorni estivi a Iseo. Ad aula unica suddivisa in due ripiani, quello sotterraneo conosciuto con il nome di “carnerio”, divenne nel XV secolo di proprietà della Confraternita dei Disciplini della Santa Croce e, dal XX secolo, fu adibita a magazzino e poi falegnameria. Gli affreschi conservati al suo interno testimoniano l’appartenenza della chiesta all’Ordine dei Disciplini: restano ancora oggi tracce dei ritratti dei Disciplini, dipinti nei loro abiti, con cappuccio e tunica bianca, impressi da una croce rossa, impugnanti lo strumento, la disciplina, usato per battersi. Grazie ad un intervento di restaurao è stato recuperato l’affresco della “Danza Macabra” , nel quale sono ancora ben riconoscibili alcuni personaggi: il mercante con la sua borsa di denari, il medico intento ad osservare la matula, il vaso urinale, un patriarca, un vescovo e un re. Altro affresco interessante è il “Ritrovamento delle Sante Croci”. La Chiesa è stata segnalata a causa dello stato di degrado in cui versa e il desiderio della comunità di recuperare e valorizzare questo piccolo ma interessante luogo.

Committente : Parrocchia S.Andrea Apostolo 

Progettazione e D.L. ; arch. Pedrocchi Ezio

Interventi : restauro intonaci antichi, restauro pietra

Finanziamento : Fondazione Cariplo

Funzionario MIBACT : arch. Gentile Renato 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *